Innocenti: “Porsche che anno il 2015!”

30 anni di Porsche in Italia. Un traguardo importante per un’azienda da sempre sinonimo di affidabilità, prestazioni e design. Ma anche di tanta serietà. Chi compra una Porsche sa che sta facendo un buon investimento. E non è un caso che la filiale italiana di Porsche AG sia in fase di accelerazione, malgrado la crisi.

Infatti nel 2015 dopo aver archiviato un positivo 2014 che, grazie al lancio di Macan, aveva già riportato le vendite vicino ai livelli pre-crisi. Nel periodo Gennaio-Novembre 2015 sono state immatricolate 4.777 vetture, un incremento del 24% rispetto ai primi 11 mesi del 2014. Le ragioni di questa crescita sono da ascrivere al grande successo di Macan (lanciata nel 2014) e, più in generale, di tutta la gamma che durante il 2015 ha visto l’arrivo di numerose novità come la rinnovata Cayenne (ora disponibile anche nella versione ibrida plug-in) e le versioni top delle sportive a due porte come 911 Gt3 Rs e Cayman Gt4.

“Il 2015 è stato un anno eccezionale per Porsche, – ha detto Pietro Innocenti, Direttore Generale di Porsche Italia – a cominciare dai risultati sportivi, con la storica vittoria alla 24 Ore di Le Mans e il titolo mondiale nel Campionato WEC, a cui si aggiungono i successi commerciali, con il raggiungimento della soglia di 200.000 vetture consegnate nel mondo con ben tre anni di anticipo rispetto all’obiettivo previsto per il 2018. Sono orgoglioso di affermare che anche Porsche Italia ha contribuito a questo successo superando i propri obiettivi di vendita, grazie alla rinnovata passione della nostra clientela e alla capacità professionale della nostra Rete”.

Ma non è finita. I 30 anni di Porsche in Italia rappresentano per l’azienda tedesca solo un punto di partenza. “Porsche Italia nel 2015 ha celebrato i suoi primi 30 anni con numerose iniziative. Abbiamo inaugurato i primi due Partner Classic a Milano e Padova, centri di eccellenza con personale qualificato ad hoc per il mantenimento e il restauro delle Porsche d’epoca. Per i nostri collezionisti più fedeli abbiamo inoltre realizzato una serie limitata di 30 vetture commemorative 911 Targa 4S. Il nostro campionato monomarca Carrera Cup Italia è stato potenziato con le dirette sui canali DMax per i tanti appassionati che ci seguono da casa e numerose attività a disposizione dei clienti nel paddock. E per finire, ad Ottobre abbiamo avuto la prima edizione del Porsche Festival, sul circuito di Monza, al quale hanno partecipato centinaia di appassionati con le loro splendide vetture, un appuntamento che ripeteremo d’ora in poi con cadenza annuale. Il nostro impegno però non finisce qui: lo sforzo maggiore è quello di creare un’esperienza unica per i nostri clienti, sia nell’acquisto che nell’assistenza. Per questo proseguiamo con iniziative di qualificazione e professionalizzazione della nostra Rete con un programma chiamato ‘Porsche Business Excellence’ che mira a rendere sempre più efficaci le nostre concessionarie nella soddisfazione e fidelizzazione dei nostri clienti.”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *