PEOPLEUNBRANDED, per un business man millenial

Maestria artigiana e altissima qualità in termini di materiali e finiture: sono questi i punti su cui si basa l’originale progetto, interamente made in Italy ed esclusivamente e-commerce, PEOPLEUNBRANDED, che ha debuttato in occasione del recente Pitti Uomo di Firenze.

Studio, ricerca, essenzialità: parole chiave per PEOPLEUNBRANDED, che presenta la sua Collezione Uomo Spring Summer 2016 proposta attraverso l’e-shop e rivolta ad una community di consumatori evoluti che privilegia, nelle proprie scelte d’acquisto, il valore degli abiti.

Il guardaroba PEOPLEUNBRANDED dedica ampio spazio alla maglieria: eleganti pullover a “V” con lavorazione a grana di riso, intramontabili golf in stile inglese con lavaggio effetto stone. Maglie fluide in lino e cotone nelle tonalità del rosso e blu o dell’ecrù e blu. Confortevoli pull girocollo o full zip in piquet, lana o seta e maglie rasate, disponibili sia in versione girocollo sia in versione cardigan, caratterizzate da rifiniture a contrasto. Le camicie, dalla mano morbida e confortevole, sono realizzate in fresco cotone – sia nella vestibilità slim sia regular – e sono declinate nelle diverse fantasie a righe, da alternare alle immancabili polo, rivisitate in uno stile più glamour e proposte con un particolare finissaggio a pigmento che dona un esclusivo effetto used.

Immancabili sono anche i capispalla passepartout: dal pratico bomber al classico trench double face agli insostituibili blazer destrutturati in micro piquet o gabardine stretch con vestibilità slim, proposti in tre varianti colore così come il pantalone chino proposto con una vestibilità regular.

Gli accessori completano la collezione e personalizzano il lookcinture in tessuto elastico o in cuoio intrecciato da alternare ai modelli più classici impreziosite da particolari finiture come le fibbie in ottone; cravatte tricot, in seta o in cotone, disponibili sia in tinta unita che nella micro fantasia bicolore.

Una collezione pensata per un gentleman del XXI secolo, un business man, un millennial. Spesso in viaggio, sempre in movimento, che sa cosa vuole, dove cercarlo, che parla per immagini più che per parole.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *