Il Symposium italiano sulla protezione del brand online

La protezione del proprio simbolo, del proprio marchio è da sempre una delle preoccupazioni delle grandi aziende, ma recentemente con l’avvento di internet, anche le piccole realtà tengono a mettere in evidenza i propri prodotti puntando molto sulla riconoscibilità del brand. MarkMonitor, azienda specializzata nella protezione del brand online, organizza il quinto Symposium italiano sulla protezione del brand online, il prossimo 17 marzo al Boscolo Hotel di Milano.

Sarà un’opportunità per discutere e approfondire le tematiche relative alla protezione dei marchi online e scoprire le innovative strategie di enforcement sviluppate dall’azienda.

L’incontro è rivolto a tutti i brand italiani che stanno investendo nel Digital e/o nella protezione del marchio in rete: questo evento rappresenta un’occasione unica di scambio tra esperti del settore e i team e-Commerce, Marketing e Legal.

Il seminario, giunto alla sua quinta edizione, di anno in anno riunisce un numero sempre maggiore di partecipanti: dopo tutto, al giorno d’oggi, chi non comprende determinati linguaggi e le nuove tecniche di marketing offerte dal web, rischia davvero di rimanere fuori dai giochi, almeno da quelli che contano.

Durante la giornata verranno presentati alcuni casi di successo come dimostrazione di quanto le strategie di protezione del brand siano ormai fondamentali nel nuovo panorama digitale. Si parlerà del cambiamento delle abitudini dei consumatori italiani sul web, passando per i trend di abuso sui Social Media e le migliori strategie per monitorare il proprio canale distributivo online, con il contributo di aziende ed esperti.

Le sessioni, dalle 11:00 alle 16:00, saranno intervallate da momenti di networking per favorire il confronto tra i presenti. Insomma, un avvenimento davvero importante al quale manager di ogni tipo saranno chiamati a partecipare, più che altro per informarsi sui rischi e le opportunità che i nuovi mezzi di comunicazione propongono.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *