APCO e AssoEtica insieme per l’economia

Senza titolo-4
Con l’intento di favorire un consistente apporto di competenze manageriali unite a comportamenti etici, APCO Associazione Professionale Italiana Consulenti di Management e AssoEtica non profit, Associazione Nazionale degli Ethics Officer hanno siglato un accordo di collaborazione per affermare un progetto comune di valorizzazione delle conoscenze e competenze nell’ambito del’imprenditoria e del management professionale etici. 

La volontà è quella di sensibilizzare il mondo economico, imprenditoriale e istituzionale sul valore delle conoscenze e competenze qualificate e dei comportamenti etici nel business. Le due associazioni condividereranno a tal fine iniziative e attività su temi di interesse comune e ottimizzeranno le rispettive risorse nell’ambito della formazione permanente, collaboranndo anche nell’organizzazione di seminari e convegni e avviando gruppi di lavoro congiunti su temi di comune interesse.
“Da sempre APCO si occupa di comportamenti etici nella professione di consulente di management – ha commentato Giuseppe Bruni, Presidente di APCO. “La partnership con Assoetica sono certo porterà nuovi stimoli al già vivace dibattito interno e, soprattutto, permetterà di allargare in modo sistematico il confronto su un tema, che riteniamo importante per la professione e il futuro del Paese”.
Uno dei punti centrali dell’accordo è la definizione di un processo di acquisizione dell’attestazione di qualificazione professionale secondo la Legge 4/2013, per Ethics Office, Consulenti CSR e figure professionali similari, operazione questa che va nella direzione di un sempre maggior riconoscimento delle professioni non ordinistiche.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *