Banche italiane: uno studio rivela che…

Parlare di banche oggi non è facile. C’è molta delusione da parte dei clienti e anche molta preoccupazione, ma anche tanta disinformazione. A conferma dell’incertezza e della mancanza di conoscenza sull’argomento, arrivano i risultati di uno studio di ScegliBanche.it, in cui si evidenzia come le banche percepite come “migliori” non sempre siano le più convenienti.

Secondo i 33.113 giudizi espressi dagli utenti del portale ScegliBanche.it, sulla qualità dei servizi offerti dalla propria banca (gentilezza, professionalità e servizi on line), si è rilevato che le banche che propongono i mutui più convenienti (considerando parametri oggettivi quali il tasso di interesse offerto e la rata mensile corrispondente) non risultano spesso tra le migliori percepite dal pubblico.

Basti pensare che il primo mutuo per convenienza è proposto da Banca Intesa Sanpaolo che risulta essere in 22esima posizione per quanto riguarda i giudizi espressi dai consumatori. E questo è confermato anche dal fatto che per qualità dei servizi offerti, non troviamo nelle prime tre posizioni nessuna delle banche che propone mutui individuati tra i più convenienti.

La situazione non è così differente per quanti riguarda i conti correnti. Prendendo in considerazione le sole banche che hanno una modalità di relazione con il cliente esclusivamente attraverso i propri sportelli fisici: Banca Montepaschi di Siena, Banco Popolare e Credito Emiliano che risultano avere il conto corrente più conveniente, considerando un’operatività media per famiglie consumatrici, sono rispettivamente posizionate al 36imo, 23imo e 10imo posto per qualità dei servizi offerti sulla base dei giudizi espressi dai propri clienti. Inoltre, analizzando solo i giudizi espressi sulla convenienza, i prodotti delle banche considerate dalla propria clientela come le più convenienti sono invece risultati agli ultimi posti per convenienza oggettiva.

Dallo studio dei dati raccolti da ScegliBanche.it si rileva dunque l’importanza, anche per i consumatori già clienti di banche e soddisfatti della qualità dei servizi ricevuti, di verificare la reale convenienza economica, su basi oggettive, degli attuali conti correnti e mutui sottoscritti con la propria banca. Viceversa, si rileva la necessità per i consumatori di non limitarsi solo al fattore “prezzo” per valutare i prodotti offerti dalle banche, ma considerare anche la qualità dei servizi offerti sulla base dei giudizi espressi dagli utenti della community ScegliBanche.it, cosi da individuare il prodotto/servizio bancario che possa realmente soddisfare le proprie esigenze.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *