,

Baselword 2016: ci siamo quasi!

Manca pochissimo ad uno dei più grandi eventi planetari per l’industria dell’orologeria e gioielleria. Baselworld 2016 presenterà le ultimissime novità dei marchi più blasonati al mondo.

Dal 17 al 24 marzo la Fiera di Basilea in Svizzera ospiterà l’evento dove i migliori brand dell’orologeria e della gioielleria e i giovani talenti presenteranno prime mondiali d’effetto per quelli che saranno i trends 2016/2017.

Su una superficie di circa 141 000 mq, più di 1500 espositori provenienti da 40 paesi daranno vita ad una kermesse dove il lusso sarà il vero protagonista.

Presenti oltre orologiai e gioiellieri, diversi commercianti di perle, diamanti e pietre preziose. Cresce quindi il fermento degli appassionati del settore curiosissimi sulle novità che porterà per esempio l’attesissima Rolex o l’Arnold & Son.

Qualche anticipazione è già trapelata: infatti Omega presenterà due nuovi segnatempo come lo “Speedmaster Moonphase Master Chronometer”, con quadrante blu spazzolato, lunetta in ceramica con scala tachimetrica in Liquidmetal, ed il nuovo “Planet Ocean 600M Master Chronometer” caratterizzato dal colore marrone e dall’oro Sedna 18k.

Sarà l’occasione giusta anche per il lancio della nuova collezione GaGà Milano: il “Chrono Thin 46MM Gold Diamonds”, con cassa in oro massiccio 18Kt rosa, cinturino in oro rosa completamente traforato, e i diamanti bianchi incastonati su lunetta e quadrante.

Eberhard & Co. presenterà invece la versione Grande Taille di uno dei suoi modelli più esclusivi: l’”Extra-fort”, un cronografo dalle linee eleganti proposto in quadranti con lavorazione “frappé” e contatori “azuré”.

Per il suo 225esimo anniversario, Girard Perregaux torna dopo 40 anni in scena con il suo iconico “Laureato” in una serie limitata di 225 pezzi.

Anche Carl F. Bucherer si dedica al lancio del suo cronografo che con il “Patravi TravelTec Black” lancia un orologio con capacità di tre diversi fusi orari contemporaneamente.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *