BMW ed Apple, quando le i fanno la differenza

bmw-connecteddrive-and-bmw-i-remote-app-world-premiere-apple-watch-controls-functions-of-bmw-i-models-p90180790-highres-e1429898201473

Motori e tecnologia. Un legame che negli ultimi anni è divenuto sempre più forte. Ora le due “i”, quella di Apple e di BMW si incrociano per dar vita qualcosa di davvero fruibile. L’uscita dell’Apple Watch (altrimenti definito iWatch) ha permesso alla Casa tedesca di ottimizzare la sua App iRemote per l’orologio della Mela.

Con il BMW ConnectedDrive, le auto di Monaco erano già molto “interattive”, ma ora con l’arrivo di questa nuova creatura di Cupertino lo saranno ancora di più.

Infatti, sarà possibile controllare diverse funzioni della vettura, come la carica delle batterie, regolare la temperatura all’interno, ritrovare il luogo esatto dove la si è parcheggiata, ma anche impostare il navigatore, il tutto, tranquillamente dal proprio Apple Watch a distanza.

Insomma, in un mondo sempre più connesso, la tecnologia indomabile diviene sempre più importante nell’economia di gestione di ogni situazione della nostra vita. Le aziende che comprendono tutto ciò, sono, in questo momento, un passo avanti a tutti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *