,

BMW Italia ed Enel insieme per promuovere la mobilità sostenibile

Accordo per una partnership di prestigio fra BMW Italia ed Enel, nata con l’obiettivo di promuovere la mobilità elettrica in Italia. A tale scopo, è stata presentata in contemporanea nelle sedi di Enel di Roma e Milano, la BWM i3 Enel Edition.

BMW con questa iniziativa, vuole sottolineare ancora una volta la sua attenzione nei confronti della mobilità sostenibile e sigla un accordo con Enel, il cui impegno a sostegno della mobilità elettrica si manifesta anche con attività di co-marketing con le più importanti case produttrici. L’obiettivo è quello di creare un gruppo di “ambasciatori” della mobilità elettrica e dei valori ad essa associati.

Oltre alle attività congiunte con BMW per la promozione della Enel Edition, Enel svilupperà delle iniziative per diffondere l’utilizzo delle auto elettriche e la mobilità sostenibile dedicate agli oltre 32 mila dipendenti del Gruppo elettrico in Italia.

“Nel 2013 BMW Italia Enel Energia ed Enel Distribuzione – ha dichiarato Massimo Senatore Direttore vendite BMW Italia – hanno siglato due accordi per consentire ai clienti BMW i di usufruire di un servizio chiavi in mano denominato ChargeNow, che comprende la possibilità di sottoscrivere una delle offerte EnelDrive e di ricaricare i veicoli elettrici BMW, in primis la BMW i3, in ambiente pubblico, utilizzando l’infrastruttura di ricarica Enel sul territorio. Oggi questo sodalizio si arricchisce di questa nuova iniziativa per promuovere ulteriormente la mobilità elettrica BMW in Italia”.

“Enel è l’unica azienda nel mondo delle utility a definire accordi con case automobilistiche per la realizzazione di auto elettriche in un’edizione speciale e limitata – afferma Nicola Lanzetta, Responsabile Mercato Italia di Enel. “L’accordo con BMW per la realizzazione della BMW i3 Enel Edition conferma che la mobilità elettrica è una valida alternativa per chi desidera muoversi ogni giorno in maniera sostenibile e innovativa. Siamo pronti ad offrire un servizio completo, dalle infrastrutture alle App per la ricarica, con l’obiettivo di semplificare sempre più la vita dei piloti elettrici”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *