BMW X3, la storia continua…

nuova BMW X3

Nuova BMW X3, si riparte con un altro ciclo. La Casa tedesca lanciò sul mercato il suo SAV (Sports Activity Vehicle), di fatto creando nel 2003 un nuovo segmento di mercato. Una storia di successo firmata BMW.

Dal 2017 parte la nuova era: la X3 si presenta muscolosa, sportiva, dinamica e decisamente più lussuosa rispetto alle sue progenitrici. Eppure i tratti del suo DNA sono i medesimi: è infatti in grado di coniugare alla perfezione eccellenti caratteristiche di guida su ogni terreno con un utilizzo giornaliero senza alcuna limitazione. Ed ora presenta tra le sue novità anche la BMW Display Key che non permette solo di aprire e chiudere la BMW X3 via radio, ma consente di visualizzare varie informazioni inerenti lo stato della vettura e funge inoltre da comando, per esempio dell’optional riscaldamento a fermo.

Design rivisto… bene

È sempre stata una bella macchina la X3, obiettivamente parlando, ma gli ingegneri di Monaco sono riusciti a renderla ancor più glamour. Il design marcato garantisce un’immagine inconfondibile e sottolinea il dinamismo e il tipico carattere di un modello della Serie X: nonostante le dimensioni esterne siano rimaste più o meno invariate, la nuova BMW X3 si propone con un passo aumentato di cinque centimetri rispetto al modello precedente, il cofano motore allungato e lo sbalzo anteriore estremamente corto, che insieme le conferiscono proporzioni più equilibrate, accentuando la ripartizione perfetta dei pesi tra l’asse anteriore e l’asse posteriore nel rapporto 50:50. Nella zona anteriore spicca certamente il doppio rene lavorato tridimensionalmente e i fari fendinebbia, per la prima volta realizzati in forma esagonale in un modello BMW della Gamma X. Nella parte posteriore lo spoiler del tetto fortemente abbassato e i doppi terminali di scarico, in combinazione con le luci posteriori che nella versione opzionale full- LED si presentano in un look particolarmente espressivo, creano un effetto atletico e dinamico.

Abitacolo lussuoso

All’interno il design è completamente orientato verso il guidatore che ha così il pieno controllo della vettura durante la guida. L’abitacolo, contraddistinto da un’altissima qualità dei materiali e della lavorazione, risulta altamente funzionale. Un esempio è il sofisticato concetto di soluzioni porta-oggetti che aumenta l’offerta di spazio e rende più confortevole l’accesso a bordo. Le tre varianti di modello rivalutano gli interni attraverso dei tocchi stilistici differenti. La xLine simboleggia un’atmosfera sobria ed elegante. La Luxury Line invece offre un’immagine particolarmente elegante, mentre la potente M Sport, mette in mostra soprattutto le proprie qualità prestazionali con interni molto sportiveggianti.

Motori per tutti i gusti

Al lancio della nuova BMW X3 o poco tempo dopo saranno disponibili due motori diesel e tre propulsori a benzina: il top di gamma è rappresentato dalla M40i da 360 CV, seguita dalla xDrive30i da 252 CV. I due modelli diesel sono la xDrive20d da 190 CV e la BMW X3 xDrive30d da 265 CV. Seguirà poi la BMW X3 20i da 184 CV. Tutti i motori vengono combinati di serie con il cambio Steptronic a otto rapporti ottimizzato. Dal punto di vista della sicurezza è previsto il BMW Co-Pilot per la nuova BMW X3 nel campo di assistenza alla guida e della guida semi-automatizzata comprende gli optional dell’ultima generazione di Active Cruise Control e il pacchetto di sicurezza Driving Assistant Plus, inclusi l’assistente di sterzo e di guida in carreggiata, Lane Change Assistant (probabilmente dal dicembre 2017) e assistente di mantenimento della corsia con protezione attiva anticollisione laterale.

Tratto da Uomo&Manager di Luglio/Agosto 2017

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *