Brand Cross, un nuovo modo di fare pubblicità

foto 1

Un mercato della comunicazione commerciale in continua evoluzione, oltre che sempre più competitivo, ha portato a due leader di settore nei rispettivi campi a dar vita a Brand Cross, un nuovo progetto che vuole essere una risposta concreta alle esigenze di un settore, quello pubblicitario, che si trova in una fase di forte ridefinizione.

Ed è così che Bananas, società che si occupa del management dei principali attori comici italiani, da più di vent’anni curatrice del marchio di Zelig, ha trovato una perfetta partnership con Filmgood, una casa di produzione attiva nel settore cinematografico e pubblicitario e specializzata in corporate video, table top e docufiction.

Durante la serata di presentazione Roberto Bosatra, amministratore delegato Bananas, ed Emanuela Cavazzini, managing director & ex. producer Filmgood, hanno spiegato come il mercato pubblicitario, vittima della crisi e della conseguente riduzione dei budget, necessiti di un nuovo approccio, che parta appunto da new media e integri tutte le piattaforme mediatiche, da quelle off line tradizionali a quelle digitali. Con l’obiettivo, citando il Kevin Spacey di “House of Cards”, di rendere la comunicazione virale.

Quello che Brand Cross si prefigge sarà di coinvolgere artisti di vario tipo, già conosciuti dal grande pubblico, e mettere il loro talento in mano a sceneggiatori e registi in grado di realizzare un prodotto il più possibile innovativo ed efficace.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *