Emporio Armani, classico e sofisticato

Una nuova collezione di orologi, per gli appassionati della linea Emporio Armani. Valente, una delle casse più classiche e senza tempo della collezione, viene rivisitata valorizzandone l’eleganza e le linee sensuali sinonimo dello stile della Casa. Le parole d’ordine che caratterizzano la collezione sono classico e sofisticato. I nuovi modelli si integrano con la collezione già presente alla perfezione proponendo texture raffinate e dettagli distintivi, come  i cinturini in pelle stampa cocco e lucertola nei colori nero e marrone scuro, come anche i modelli con eleganti bracciali in acciaio.

David Di Castro

@daviddicastro11

Girard-Perregaux: la collezione XXL si allarga

Due gioielli della tecnologia, due orologi affascinanti dedicati esclusivamente agli uomini. Si chiamano Vintage 1945 XXL Gran Data, Fasi Di Luna e Vintage 1945 XXL Cronografo e sono firmati da Girard-Perregaux. Meccanismi perfetti, splendidi esemplari il cui intento è andare al di là della mera misurazione temporale. Tecniche consolidate e un’estetica pulita, sono caratteristiche tipiche della collezione Vintage 1945 XXL, che chiaramente sono evidenziate anche in queste nuove creazioni.

Realizzati in acciaio, uno mostra la gran data e le fasi di luna, l’altro le sue funzioni cronografiche. Il primo, mostra oltre alle ore e ai minuti, anche la data e le lunazioni. Situate rispettivamente ad ore 12 e ad ore 6, la gran data e le fasi di luna si osservano dai lati opposti del quadrante. Il Cronografo segue la medesima idea. L’estetica lineare tipica di questa collezione è ben rappresentata dai due contatori posti l’uno di fronte all’altro. Le loro lancette, in ottone rodiato, si abbinano a quella dei secondi centrali, mentre le lancette delle ore e dei minuti conservano la forma sfaccettata in stile Dauphine.

I due nuovi orologi Girard-Perregaux battono al ritmo del calibro GP03300, il cui fine lavoro artigiano è visibile attraverso il fondello in vetro zaffiro.

 

David Di Castro

 

Award by Fedon, un inno al design

Una sorta di manifesto alla ricercatezza e alla tecnicità nel settore delle borse. La collezione AWARD by Fedon rappresenta un inno al design per la storica azienda, nata nel 1919. Pelli pregiate, si fondono  in modo perfetto con materiali innovativi, per regalare un’immagine chic e un effetto gommato al tatto.

È ideale per uomini che vogliono distinguersi, ma possono essere scelte tranquillamente anche dal gentil sesso. Gli scomparti interni ed esterni garantiscono un utilizzo quotidiano sia in ambito lavorativo che non: all’interno i dettagli in pelle, permettono di trovare il giusto spazio ed avere a portata di mano chiavi e smartphone, mentre tasche apposite garantiscono la giusta protezione per laptop e tablet.

Sono diversi i modelli proposti: File che offre un’immagine vintage, senza nulla togliere alla funzionalità, Micro e Messenger sono ideali per chi non vuol rinunciare alla tracolla, mentre Tote è ideale per le donne che vogliono avere sempre tutto a disposizione.

Pitti Uomo, al via tra ottimismo e creatività

È iniziato oggi alla Fortezza Da Basso, come da tradizione, il Pitti Uomo, giunto alla sua ottantaquattresima edizione.

Un’edizione estremamente interessante che vede  la partecipazione di ben 1084 marchi provenienti da tutto il mondo. Tanto entusiasmo, ma soprattutto un grande ottimismo aleggiava tra i padiglioni della manifestazione fiorentina, dovuta alla rinnovata fiducia nei propri mezzi ed in un mercato che, tutto sommato, regge.

A farla da padrone sono state le collezioni primavera/estate 2014, che hanno messo in evidenza tagli, colori e elementi di stile davvero di livello. Sono piaciute le collezioni dei grandi marchi, ma non sono mancate lscopre prese piacevoli dai piccoli che sono riusciti ad interpretare il pensiero e le esigenze di un pubblico che punta sì sull’eleganza, ma anche sul confort dell’essenzialità. Davvero interessanti alcuni accessori che hanno messo l’accento sull’edonismo mascolino.

David Di Castro

Tucano Urbano: la collezione P-E 2013

Colori accesi come il paprika, il verde smeraldo, il giallo fluo, il rosa fluo, il blu hawaii e il lilla regalano alla nuova collezione Tucano P-E 2013 pioggia Nano un’energia particolare: con un minimo ingombro, le Nano Rain Jacket diventano Bullet si richiudono in una tasca che diventa un sacchetto, pronte da riporre nel sottosella. Come antivento, c’è il Gilet Nano Reflex giallo fluo, con inserto catarifrangente sulla schiena. E per proteggersi nelle giornate meno calde, la nuova coppia di giacche antivento Febo e Demetra. Più sobrie ma sempre molto funzionali le nuove giacche Douz, Vahara e Bocconi

 

Rosa, il colore del successo

Il rosa? Il colore dei soldi, almeno per i professionisti. Secondo la ricerca Crease Culture, condotta da Cotton USA in Gran Bretagna, i businessman della City che preferiscono le camicie rosa, guadagnano circa 1.000 sterline al mese più dei colleghi che scelgono i toni del blu. Inoltre, sembra che chi indossa camicie rosa, abbia maggiori probabilità di essere apprezzato dalle colleghe e di godere di forte stima da parte dei colleghi. E tutti gli altri? Beh, se siete imprenditori, diffidate dall’assumere coloro che indossano camicie sui toni del verde, sembra siano dei grandi ritardatari, mentre quelli che scelgono il classicissimo bianco, sono apprezzati per le loro doti di puntualità. Ma se siete dei manager in carriera e volete una promozione, non abbiate dubbi e preferite una raggiante camicia viola!

Automobili Lamborghini presenta la sua collezione P/E 2013

 

Mai come quest’anno, cinquantenario della nascita di Automobili Lamborghini, la collezione moda interpreta lo spirito di uno dei marchi più prestigiosi del Belpaese. La novità di quest’anno è rappresentata dalle scarpe uomo e donna di Automobili Lamborghini in pelle e tessuto, caratterizzate da linee essenziali e ovviamente grande attenzione per i dettagli, per la qualità dei materiali e per il confort. Ma la collezione P/E 2013 di Automobili Lamborghini non è solo questo. T-shirt, polo, felpe, pantaloni, bomber leggeri in nylon, piumini smanicati e camicie maschili, ma anche tuniche per le donne. E poi ancora cinte, cravatte, guanti fingerless in nappa traforata…
Per rafforzare il legame con le famosissime supercar, sono stati introdotti nella collezione moda elementi caratterizzanti delle vetture come l’esagono o la forma a Y dei gruppi ottici della Aventador. Ancora una volta i richiami alla bandiera italiana sono presenti sulle maniche delle t-shirt e felpe, sui ricami che adornano i polsini delle camicie, sulle tasche posteriori dei pantaloni e il sottocollo della “Serie Speciale Tricolore”.
Le linee zaini, porta tablet e smartphone, realizzate in collaborazione con O-Range, propongono al fianco dei prodotti in neoprene la versione con esterno in canvas ed interno in poliuretano leggero. La tecnica laser brevettata da O-Range per la realizzazione delle sagome e dei loghi elimina la necessità di cuciture.
Confermate infine borse ed accessori in carbonio, i braccialetti a giri multipli realizzati con le pelli usate per gli interni delle vetture della Casa del Toro.
Da notare che su alcuni dei capi della collezione, solo per quest’anno, campeggerà il logo del 50° anniversario, caratterizzato da linee nette e pulite che riprendono il linguaggio stilistico distintivo delle supersportive Lamborghini. I 50 anni dell’azienda saranno celebrati anche attraverso il ricamo degli anni 1963-2013 su polo e felpe.

In canoa, ma a casa

Il canottaggio, si sa, è uno degli sport migliori da praticare per chi ha la necessità di bruciare calorie e sviluppare una buona massa muscolare. Ma purtroppo, non è cosa per tutti, soprattutto per questioni di tempo… WaterRower permette di ovviare a questo problema, fornendo la possibilità di un esercizio fisico tra le mura domestiche, molto simile a quello che si farebbe in canoa.
Scelto anche dal Museo del Design di Londra per la sua mostra permanente, WaterRower dà la sensazione di scivolare sull’acqua, grazie al WaterFlywheel, che simula alla perfezione la dinamica della resistenza dello spostamento di una barca sull’acqua, senza emettere rumori meccanici, ma solo il mormorio dell’acqua stessa.
Sollecita i principali gruppi muscolari stimolandone addirittura l’84%, salvaguardando ovviamente le articolazioni, soprattutto delle ginocchia e delle caviglie. Allevia le tensioni della schiena, consente di bruciare moltissime calorie in pochissimo tempo e si adatta a tutti: la difficoltà, infatti, varia automaticamente e proporzionalmente al movimento dell’utilizzatore. Ha un programma dedicato online, WaterCoach, che permette all’utilizzatore di usufruire dei consigli del coach, stabilire un programma di allenamento personalizzato, registrare i propri risultati, fissare degli obiettivi e controllare così la propria evoluzione. Inoltre, per tenere sempre sott’occhio i propri progressi, WaterRower è fornito di un Computer S4 che mostra il numero di vogate, la frequenza cardiaca e la distanza in unità di metri e chilometri. È possibile inoltre monitorare l’intensità in m/s (metri al secondo), mph (miglia per ora), /500m (Tempo per 500 metri), /2km (Tempo per 2 chilometri), i Watt e le Chilo-Calorie per ora.