Comunicazione d’impresa: indispensabile ma non tutti lo sanno

ufficio

Comunicazione d’impresa. Fattore importante per il raggiungimento dei propri risultati, se non altro, perché permette di trasmettere un messaggio ad una clientela varia. In taluni casi permette di risparmiare soldi in investimenti pubblicitari, migliorando la propria redditività.

Allora tutti investono in questo settore giusto? Neanche per sogno. Secondo uno studio Iulm, svolto in collaborazione con lo studio di consulenza Ketchum, che ha coinvolto i direttori della Comunicazione delle prime 300 aziende italiane per dimensioni, ha evidenziato che certamente la comunicazione d’impresa ha un ruolo importante nelle strategie aziendali, ma non ancora così ben radicata rispetto al resto d’Europa. L’83% delle aziende interprellate, infatti, dispone di una direzione comunicazione, ma la presenza di un responsabile (chief communication officer) non supera il 42% dei casi, rispetto alla media continentale che è del 76%.

Nei prossimi tre anni si investirà moltissimo, secondo lo studio sulla su comunicazione della responsabilità sociale d’impresa, comunicazione interna e ambientale. Determinante sarà anche, oltre alle pianificazioni ADV l’organizzazione di eventi, sulla gestione della stampa e dei social network, tra i quali si scommetterà ad occhi chiusi su Twitter, Facebook e You Tube. L’outsorcing dedicato alla comunicazione è stimato sul 20% del budget totale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *