Ebuzzing&Teads cambia nome e si rinnova

pierrechappaz2-(1)

Grandi novità in casa Ebuzzing & Teads. L’azienda infatti cambia nome e mette in atto un rebranding globale. Da oggi, infatti, si chiamerà solo Teads.

Un punto di svolta importante per la società che nei prossimi mesi sarà fortemente focalizzata e orientata a rinnovare il settore del video advertising, grazie al sua innovativa SSP video. Quest’ultima supporterà la distribuzione strategica dei più prestigiosi formati outstream, tra cui l’inRead™.

Teads è stato il primo promotore del concetto di “outstream”. A differenza delle strategie video instream, che prevedono l’inserimento degli annunci all’interno dello streaming di un altro video (come ad esempio il pre-roll), l’outstream video advertising posiziona gli annunci fuori dal flusso tradizionale. Questo vuol dire che i contenuti possono essere inclusi tra due paragrafi di un articolo oppure tra due immagini di una presentazione o all’interno di un newsfeed fruibile tramite smartphone.

“Oggi, festeggiamo un nuovo episodio della nostra crescita fenomenale. La nostra missione è reinventare la pubblicità video online. La nostra tecnologia outstream è un punto di svolta che consente ai premium publisher che inseriscono i nostri ad format all’interno dei loro contenuti editoriale, di offrire ai brand nuove inventori”, ha detto Pierre Chappaz, Presidente di Teads. “Ci impegneremo per consolidare la nostra leaderhip mondiale, perché siamo gli unici a disporre di una tecnologia di video advertising di alta qualità e senza precedenti“.

Il nuovo brand Teads ha già la sua importante credibilità nel mercato mondiale del video. È sostenuto dalla forza di oltre 300 dipendenti che operano in 25 uffici in tutto il mondo. Un’azienda che entro la fine del 2014 sarà prossima ad un fatturato di 100 milioni di dollari, segnato da un incremento pari a +50% rispetto al 2013.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *