Google, dove si lavora meglio

È Google l’azienda nella quale si lavora meglio in tutto il mondo. Questo è quanto sostiene l’osservatorio internazionale Great Place to Work. È la politica sul personale, assolutamente innovativa a far propendere la scelta verso la Big G americana. Google ha infatti istituito iniziative straordinarie, come ad esempio quella legata al fatto che il 20% delle ore di lavoro per sviluppare le proprie idee. Di fatto ha giocato un ruolo determinante nella scelta la disponibilità del colosso di Mountain View verso i dipendenti, puntando sulla loro soddisfazione.

Alle spalle di Google si sono piazzate altre tre aziende della Silicon Valley, ovvero Sas, NetApp e Microsoft. E le italiane? Purtroppo, ma per noi non è una sorpresa, tra le prime 25 non ce ne è nemmeno una…

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *