Il profilo del founder di startup in Italia

Italia, Paese di poeti, santi e navigatori. Ma anche di founder di startup. Sarà la carenza di posti di lavoro, sarà la crisi economica, ma sembra che i giovani dei giorni nostri sentano la necessità di creare qualcosa di nuovo e di diverso. Ma soprattutto di loro. Ma a cosa corrisponde il profilo del founder di startup in Italia?

Non vi aspettate che sia così fuori linea rispetto a quello degli altri Paesi. Almeno in questo, noi italiani siamo perfettamente in media. Insieme alla Francia, l’Italia ha la più alta percentuale di fondatori laureati, una disparità di genere nella media ed un’età media leggermente più alta rispetto a quella degli altri Paesi europei.

Il titolo di studio più frequente fra di loro è la laurea triennale nel 93% dei casi: più della metà di questi ha un background di studi scientifici e tecnologici (55%), nonostante si trovi poi a ricoprire principalmente ruoli manageriali all’interno della startup (52%).

Ma il dato più significativo è che l’88% dei founder di startup sono uomini. L’età media è di circa 38 anni e la loro ambizione è di creare le proprie startup in team (74%) puntando su profili di differenti provenienza e talento.

 

Fonte: dati dell’Osservatorio Startup Hi-tech

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *