Imprenditori in difficoltà? 5 modi per ripartire alla grande!

imprenditori-in-crisi

Avete avviato la vostra attività. Siete felici perché finalmente sentite di aver realizzato il vostro desiderio. Tutto sembra girare alla perfezione. Arrivano anche i complimenti. Ma poi qualcosa blocca l’ingranaggio. Scadenze, impegni presi, il conto in banca che inizia a prendere la direzione sbagliata. Chiunque potrebbe perdere entusiasmo. Eppure, questo è l’errore più grande che si possa commettere in certe situazioni. A prescindere da quale sia il vostro ramo, mai demoralizzarsi! E allora cosa fare? Ecco 5 modi per ripartire alla grande!

Il carattere e lo spirito d’iniziativa non vi fanno certo difetto se avete scelto la strada dell’indipendenza e dunque, il primo consiglio è far riferimento a queste due qualità. Non affrontare i problemi non contribuirà certamente a risolverli, quindi mettetevi seduti alla vostra bella scrivania e analizzate la situazione, con lucida freddezza. Investimenti sbagliati? Obiettivi troppo ambiziosi? Strategie non proprio efficaci? Quando la situazione vi sarà chiara potrete mettere in atto un programma di ripresa. Quel che conta è non fermarsi.

Se le cose non stanno andando per il meglio non è detto che tutto ciò che avete fatto sia da buttare. Provate a valutare l’ipotesi che la vostra attività che prima funzionava, ora potrebbe aver bisogno di una revisione. Da dove partire? Guardatevi intorno e individuate le tendenze. Cosa fanno gli altri? Qualche volta bisogna seguire il trend per riuscire a stare in piedi e non c’è nulla di cui vergognarsi nell’applicare un modello vincente copiato da qualcuno alla propria azienda.

Altro fattore da tenere in considerazione, ma che in qualche modo è legato al punto precedente è l’aggiornamento. Per seguire un nuovo trend, bisogna conoscerlo a fondo. Prima di partire, fai in modo che sia tu, che i tuoi collaboratori, conosciate perfettamente la strada sulla quale vi state incamminando. Il mondo di oggi non è semplice e la concorrenza è tanta e soprattutto spietata.

Se inizialmente coltivare il vostro orticello in un appezzamento di terreno piccolo vi consentiva di arrivare a dei risultati a prima vista confortanti, provate ora ad aprire il cancello della vostra proprietà e guardate la smisurata grandezza del mercato. Non limitatevi a curare ciò solo che vi mantiene in vita, ma allargate i vostri orizzonti volgendo lo sguardo oltre il vostro naso. Analizzate il vostro business e valutate la possibilità di creare delle alternative, utilizzando le vostre conoscenze ed il vostro background esperienziale.

Ultimo punto da considerare. Nei momenti di difficoltà in molti guardano, come si suol dire, se il giardino del vicino è più verde del proprio. Grosso errore. Molto spesso alla gente piace mostrare ciò che va piuttosto che ciò che non va e tenderete dunque ad essere scoraggiati da simili atteggiamenti. Non cadete in questa trappola: ciascuno ha i propri problemi, l’importante è sapere come affrontarli.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *