Indesit passa a Whirpool

2688_A_indesit[Company]2008_Nero

Un altro brand italiano diventa… straniero. Fineldo S.p.A., proprietaria del marchio Indesit ha annunciato di aver ceduto una quota importante del pacchetto azionario dell’azienda marchigiana alla Whirpool, pari al 60,4% del capitale sociale di Indesit, che rappresenta il 66,8% dei diritti di voto in Indesit.

In questa operazione, Whirlpool ha contemporaneamente sottoscritto accordi di compravendita di azioni con Fineldo per una partecipazione pari al 42,7% del capitale di Indesit, con alcuni membri della famiglia Merloni per una partecipazione pari al 13,2% del capitale di Indesit  e con la signora Claudia Merloni per una partecipazione pari al 4,4% del capitale di Indesit.

“L’accordo annunciato oggi ha l’obiettivo di dotare Indesit di tutti gli strumenti per costruire un futuro solido e sostenibile”, ha affermato Gian Oddone Merli, amministratore delegato di Fineldo S.p.A. “Nel corso di un dialogo durato molti mesi, Whirlpool ha dimostrato di essere il partner giusto in grado di esprimere una progettualità che premi il percorso di crescita e di attenzione alla qualità che ha sempre caratterizzato Indesit. I benefici che Indesit trarrà da questo investimento sono molteplici, non ultimo la possibilità di permettere al proprio know- how e ai propri prodotti di raggiungere una scala davvero globale”.

Whirlpool ha intenzione di finanziare questa operazione per cassa, insieme a finanziamenti bancari e il ricorso al mercato del debito statunitense e internazionale, a seconda della tempistica del closing e delle condizioni di mercato.

L’acquisizione del controllo di Indesit è soggetta all’autorizzazione del Tribunale di Ancona e delle autorità antitrust ed è previsto che venga conclusa entro la fine del 2014.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *