Insieme per le start up digitali del settore della salute

Sanità, argomento che sta a cuore a tutti, anche alle future generazioni. Sarà per questo che molte start up ci puntano. Digital Magics, business incubator, in partnership con Healthware International, multinazionale nella consulenza e strategia di comunicazione salute, lancia Digital Magics HealthTech, programma di accelerazione specializzato per le startup digitali del settore della salute.

Una partnership che mette insieme l’esperienza di incubazione e la conoscenza delle start up innovative di Digital Magics con le competenze nella trasformazione digitale di Healthware e in particolare della divisione HealthwareLabs, lanciata nel 2015 negli USA e da pochi mesi attiva anche in Europa, interamente focalizzata sui servizi alle start up della salute e su progetti di innovazione per le aziende farmaceutiche.

Roberto Ascione, CEO di Healthware, sarà il responsabile di Digital Magics HealthTech e coordinerà i Partner dell’incubatore e della società di consulenza, che valuteranno insieme le idee e i progetti italiani.

Il nuovo programma Digital Magics HealthTech permetterà alle startup digital health di accedere a un percorso unico di incubazione e accelerazione integrato a 360°, che va dallo sviluppo del prodotto o servizio alla strutturazione del modello di business, dal primo finanziamento seed al lancio sul mercato, dal supporto di management per il mercato italiano all’internazionalizzazione.

Grazie alla partnership fra Digital Magics e Healthware, i fondi di venture capital potranno accedere a un portfolio di startup innovative di qualità ad alto potenziale di crescita e a elevato valore tecnologico.

Roberto Ascione, CEO di Healthware International e Partner di Digital Magics HealthTech, dichiara: “La tecnologia applicata alla salute e alla sanità sta rivoluzionando drasticamente questi settori a livello mondiale. Le startup ricoprono un ruolo fondamentale nello sviluppo di nuovi prodotti e servizi per migliorare la vita dei pazienti e per innovare i processi interni delle aziende”.

Gabriele Ronchini, Fondatore e Amministratore Delegato di Digital Magics per il Portfolio Development, ha dichiarato: “La nascita di fondi di investimento specializzati nel digital health in Italia, come Innogest Capital II, Principia III – Health e Panakès I, dimostra che l’interesse verso la salute digitale sia forte anche nel nostro Paese”.

Layla Pavone, Amministratore Delegato di Digital Magics per l’Industry Innovation, afferma: “Nel 2014 la spesa in ICT nella sanità italiana è tornata a crescere, ma è necessaria una roadmap digitale e come Digital Magics HealthTech crediamo di poter aver un ruolo strategico ed essere un attore importante in questo settore, sia nel pubblico che nel privato, per contribuire a sviluppare piani strategici per l’innovazione”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *