Internet Motors, il mondo digitale nell’automotive

IMG_1211

L’importanza del mondo digitale nel settore dell’Automotive è al centro di Internet Motors, l’evento che ha messo in questi due giorni milanesi a confronto esperti del digital marketing con operatori di mercato.

Patrocinato da DriveK, la due giorni di incontri si è svolta presso il Teatro Nazionale di Milano. La prima giornata è stata dedicata al tema del Digital Retailing, nella quale rappresentanti di note case automobilistiche come Hyundai Italia e Fiat Mirafiori Motor Village hanno offerto, dal loro privilegiato punto di vista, una visione di come la crescente digitalizzazione stia cambiando non solo l’approccio al mercato del consumatore, ma anche degli stessi produttori di auto, i quali si trovano ogni giorno ad affrontare sfide sempre più impegnative.

Professionisti di aziende del calibro di Twitter, McKinsey, 3DXCITE, Sophus3, Google e GfK Eurisko illustrano a livello globale come il digital sia ormai parte integrante di ogni business, e di come siano imprescindibili investimenti in tal senso, in particolare in Italia dove il digital divide ha frenato, rispetto ad altri Paesi europei, lo sviluppo di certi mercati.

La seconda giornata del convegno ha visto al centro dell’attenzione il tema della Digital Customer Experience, nella quale i Dealer hanno svelato le loro strategie per coltivare nel tempo le loro relazioni con il cliente. L’acquisto di bene o servizio deve essere visto come un’esperienza di acquisto che deve essere poi coltivata nel tempo in modo tale che il clienti torni ad acquistare. Ci si è confrontati sul tema con esperti di Google, AutoScout24, DealerK e Automobile.it.

A fronte di 5 edizioni in 3 anni, nella quale sono stati 2500 i partecipanti totali e 80 gli interventi complessivi di esperti, Internet Motors si conferma uno degli appuntamenti più importanti non solo per gli esperti del settore, ma anche per chi vuole monitorare i cambiamenti del digital nel mondo degli affari.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *