Internet Park: sarà presto una realtà

WholeData, azienda nata dall’unione di competenze specifiche nella realizzazione e gestione di Data Center commerciali, annuncia il lancio del progetto Internet Park.

Sarà il primo data center italiano totalmente neutrale rispetto al mondo degli operatori IT e TLC, e modulabile secondo le esigenze dei clienti. Il progetto è in fase di realizzazione, la struttura sorgerà a Pioltello, alle porte di Milano, all’interno di una vasta area di 30.000 m² in grado di ospitare fino a 10.000 m² netti di sale dati, e sarà operativa entro la prossima primavera.

L’idea è di porre le basi per il potenziamento dell’ecosistema Internet nazionale, storicamente concentrato in un unico sito a ovest di Milano. Internet Park si propone come una struttura affidabile e tecnologicamente avanzata, capace di affiancarsi allo storico nodo Internet nazionale di via Caldera, sede del MIX (Milan Internet Exchange), il principale punto di interscambio in Italia per oltre 150 Internet Service Provider.

Joy Marino, Presidente MIX, afferma: “La presenza in un data center con le caratteristiche tecniche e di neutralità del sito di WholeData consentirà a MIX di poter ampliare e ridondare la propria infrastruttura mantenendo i livelli di continuità del servizio ad oggi in essere nel Campus di Caldera. Questo è un primo passo orientato non solo a consolidare, ma anche a sviluppare ulteriormente Milano e il suo hinterland quale maggior nodo delle telecomunicazioni in Italia”.

Internet Park è stato ideato e progettato grazie alla decennale conoscenza del mercato italiano di Cristiano Zanforlin, Managing Director di WholeData e figura di riferimento nel mondo italiano dei Data Center, con oltre 16 anni di esperienza del settore. Il progetto di WholeData si propone come nuova infrastruttura al servizio di aziende che necessitano di ampi spazi per lo storage e la gestione dei dati, in un’area in cui la connettività è gestita separatamente grazie alle numerose reti presenti nel sito.

“L’obiettivo principale di WholeData è offrire, con un progetto italiano, un campus tecnologico di nuova generazione che garantisca continuità e sicurezza ai sistemi IT e alle reti dei propri clienti. Inoltre, il nostro progetto è davvero aperto a tutti, perché assume una posizione di totale neutralità rispetto ai settori della Connettività e dell’Infomation Technology, costituito da Carrier, Internet Service Provider, System Integrator e Cloud Provider”, ha commentato Cristiano Zanforlin.

 

Foto: Digital4

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *