KULT, il pantalone versatile di PT Pantaloni Torino e Fabrizio Giugiaro

Fabrizio Giugiaro e l’ufficio stile di PT Pantaloni Torino, hanno deciso di progettare insieme un pantalone che racchiudesse stile, design e tecnologia: il nome è KULT. Partendo da cosa? Dalla parola “Versatilità”.

“In ambito automobilistico questo concetto si raffigura al meglio nell’attuale nuova sfida del designer, ovvero il SUV” dichiara Fabrizio Giugiaro -. “Il Suv è la tipologia automobilistica che racchiude in essa molte possibilità di utilizzo. “Suv è sinonimo di versatilità e modernità di concetto automobilistico!”.

L’idea di versatilità è stata così trasmessa su un pantalone PT, pensato per l’athleisure: l’uomo – business che non rinuncia all’eleganza ma allo stesso tempo al comfort. L’uomo che, con la sua ambizione, vuole raggiungere qualsiasi luogo ed essere adatto ad ogni occasione con un’unica soluzione. Si tratta infatti di un unico tessuto sviluppato in esclusiva per PT Pantaloni Torino, derivante da tecnologie mai utilizzate prima per l’abbigliamento formale. Il giusto connubio tra stile, design e tecnologia ha creato 3 modelli: Alfa, Beta e Gamma, tutti rivoluzionari nel loro genere e diversi tra loro per piccoli dettagli.

“La peculiarità principale del pantalone KULT risiede nella sua natura – dichiara Edoardo Fassino, CEO di PT Pantaloni Torino -. Abbiamo creato un prodotto che protegge sia dal caldo che dal freddo, realizzato con un tessuto traspirante che non fa perdere la propria forma e in grado di asciugarsi in soli 10 minuti. La collaborazione con Fabrizio Giugiaro – con cui avevamo già lavorato per il rivestimento dei sedili della Supercar Techrules presentata al Salone di Ginevra 2017 –, garantisce il mix giusto fra design e tecnologia, dando vita a un capo che supera e reinterpreta il concetto di funzionalità e stile, perfetto per ogni situazione, anche la più estrema”.

Insomma, un pantalone particolarmente indicato per un manager moderno, da abbinare ad una splendida camicia o ad un blazer di qualità. Per fare la propria figura, a prescindere dalla circostanza.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *