L’indiavolata Audi RS3 Sportback

media-RS3140010_medium

Compatta, confortevole, agile, ma soprattutto cattiva, molto cattiva. Audi ha presentato la sua nuova RS3 Sportback, una vettura capace di prestazioni da supercar pur mantenendo un’immagine da piccola berlina da città.

Tanta potenza dunque e dimensioni ridotte: sono queste le chiavi di volta che determineranno il successo di una vettura destinata ad un pubblico decisamente particolare, fatto di giovani manager rampanti. Sound profondo e gutturale, entusiasmante briosità e forza straordinaria: Audi promette con la RS3 Sporback, emozioni a non finire.

Il potente motore turbo a cinque cilindri, eroga una potenza di 367 CV e sviluppa una coppia di 465 Nm: questo permette alla RS3 Sportback di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,3 secondi e di raggiungere una velocità massima di 280 km/h! Il tutto con appena 189 grammi di emissioni di CO2 per chilometro.

È dotata di un cambio S tronic a sette rapporti, che esegue innesti ancora più rapidi rispetto al modello precedente e trasmette la potenza del motore 2.5 TFSI alla trazione integrale permanente quattro. Rispetto alla Audi A3 Sportback, la carrozzeria è più bassa di 25 millimetri. I supporti oscillanti dell’assale anteriore, il servosterzo progressivo, l’assetto sportivo e la regolazione adattiva degli ammortizzatori Audi magnetic ride, fornibile a richiesta, sono concepiti in modo specifico per le vetture RS. A richiesta, dietro i cerchi da 19 pollici dell’assale anteriore Audi monta dei dischi freno in fibra di carbonio-ceramica, una novità nel segmento delle compatte Premium.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *