L’iPhone compie 10 anni: ha cambiato le nostre vite

Il 9 gennaio di 10 anni fa il mondo della comunicazione è cambiato per sempre. Steve Jobs, infatti, presentò al mondo l’iPhone. Cosa fosse di preciso e cosa avrebbe apportato, nessuno lo aveva capito e probabilmente alla stessa Apple non avrebbero potuto mai immaginare un simile successo.

Cosa ha fatto l’iPhone? Ha reso smart il telefono, ha permesso a tutti di poter avere un piccolo computer in tasca, ha regalato le emozioni di avere sempre a disposizione le proprie fotografie preferite (scattate con una buona risoluzione), ha assicurato a chiunque la certezza di poter avere migliaia di canzoni a portata di mano. Il tutto in un solo apparecchio.

Per i manager in particolare, il 9 gennaio del 2007 tutto è mutato. Steve Jobs e la Apple, creando l’iPhone, regalarono a tutti loro uno smartphone, un qualcosa che non esisteva, in grado di mettere insieme lavoro e vita privata, che permette di gestire il proprio conto in banca e creare documenti, di programmare e condividere la propria agenda ed inviare mail con una facilità impressionante. Ah, ultimo ma non ultimo, la possibilità di viaggiare su internet con la stessa facilità con cui lo si fa dal pc.

Ma non è tutto. La Apple con l’avvento dell’iPhone, dette al mondo dell’informatica, della comunicazione, della telefonia, una sorta di spallata, che permise a tutti di entrare in una nuova epoca, quella del mondo 2.0. Dall’arrivo dell’iPhone, infatti, Samsung è cresciuta spaventosamente, così come altre aziende produttrici di quelli che un tempo si chiamavano telefoni cellulari, mentre coloro che di fatto avevano per primi messo le mani su questo mercato, vedi Nokia, Motorola e Blackberry, non hanno retto il confronto e sono naufragate.

E che dire delle App? Cosa erano prima dell’iPhone? Giovani programmatori sono diventati milionari creando App di ogni tipo e per ogni scopo, che la praticità d’uso dello smartphone di Steve Jobs esaltava (ed esalta).

Dal primo iPhone alla recente versione 7, sono trascorsi 10 anni, ma sembra ieri. Il 9 gennaio del 2007 tutto è cambiato, lo smartphone di Apple è una sorta di proiezione di noi stessi, un avatar tra le nostre mani, che ci permette di stare a contatto con tutti in ogni momento, grazie alla normale linea telefonica, alla messaggistica istantanea, ai social network. Ci fa condividere la nostra vita in un click, ci fa lavorare, ci fa studiare. L’iPhone è il nostro alter ego digitale.

Parafrasando una celebre frase di una nota pubblicità, che mondo sarebbe senza l’iPhone?

Buon compleanno iPhone!

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *