Mercedes-Benz, parte l’eTour #IoSonoElettrica

Mobilità ecosostenibile: un obiettivo per molti, un impegno costante per pochi. Tra questi c’è sicuramente Mercedes-Benz, che ha chiamato a raccolta stakeholders, istituzioni e partner come Enel, Aci e Michelin, per sviluppare anche in Italia la cultura dell’auto elettrica, ancora ridotta ai minimi termini. Per questo si è deciso di fare un’eTour, denominato #IoSonoElettrica, per dare una scossa all’Italia tra ottobre e novembre.

Portabandiera di questo viaggio lungo lo stivale c’è la Classe B Electric Drive, che arriverà nel cuore del Bel Paese, per incontrare gli italiani oltre i confini delle grandi città metropolitane, dimostrando che viaggiare a zero emissioni è un traguardo ormai raggiunto e si può finalmente guardare avanti, creando una vera cultura della mobilità elettrica.

“Cinque anni fa, con smart e il progetto e-mobility Italy insieme a Enel siamo stati i primi a parlare di futuro elettrico per la mobilità anche in Italia. Oggi diamo inizio ad una nuova fase che vede protagonista anche Mercedes con la Classe B 100% elettrica”, ha dichiarato Roland Schell, Presidente di Mercedes-Benz in Italia. “Già allora sottolineavamo l’importanza di fare sistema ed è oggi un immenso piacere per me proseguire questo viaggio al fianco di tanti partner, istituzioni e stakeholders, pronti a costruire insieme a noi una reale cultura della mobilità elettrica”.

Enel, ACI, ma anche Michelin, saranno i partner di questa iniziativa, in cui tutte le componenti in gioco avranno modo di dire la propria sulle nuove tecnologie di propulsione e le potenzialità che ne favoriranno lo sviluppo nei rispettivi campi. Stamattina si è partiti da Roma e domani si arriverà già a Firenze: un viaggio straordinario in cui l’obiettivo è quello di far conoscere le potenzialità di questo sistema di alimentazione e vincere lo scetticismo che ancora è sovrano sull’argomento.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *