Moleskine: al Pitti Uomo con tante novità ed eslcusive

Tra lavoro, passione e moda. Moleskine porta al Pitti Uomo 92 in anteprima assoluta una nuova collezione: le borse Nomad, in mostra all’interno di CITY WINDOW, un’installazione che celebra il nomadismo contemporaneo e le grandi metropoli del mondo dove il pubblico di Moleskine vive, viaggia e lavora. Al centro dell’installazione, l’incontro di due oggetti nomadi per eccellenza: il taccuino nero – oggetto di culto e strumento di lavoro per le popolazioni creative del nostro tempo, creato originariamente per raccogliere schizzi e parole quando si è in viaggio e in movimento – e la borsa, naturale evoluzione del taccuino, studio mobile per professionisti e creativi, contenitore dei loro strumenti di lavoro, analogici e digitali.

Disegnata da Giulio Iacchetti, la Collezione Classic è la borsa più essenziale e più vicina visivamente al taccuino, con i suoi angoli arrotondati e la sua speciale shell, la base semirigida, adatta ad essere posata a terra in tutte le situazioni, per renderla solida e adatta alla vita in movimento, resistente come la copertina rigida di un taccuino Moleskine.

La nuova collezione Nomad, che uscirà nel 2018, è più informale rispetto alla Classic ed è rivolta a un pubblico fra i 20 e i 30 anni, in virtù di una fascia di prezzo più accessibile. Agile da portare, adattabile a diversi usi e contenuti, da documenti, materiali di studio, device, packed lunch, ecc. Abbinata alla collezione una serie di wallet e digital cover che riprendono la texture grafica della collezione.

Moleskine celebra la sua prima presenza a Pitti Uomo 92 con un taccuino edizione speciale che sarà distribuito agli ospiti durante l’evento. La copertina del taccuino sarà ricoperta da una tela bianca stampata con il pattern grafico del Pitti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *