Nasce Comunicalcio, professionisti social nel calcio

Comunicazione è la parola chiave di questa nostra epoca. E lo è ancor di più condivisione. È un mondo sempre più connesso, che permette di avere sempre tutto a portata di mano e i grandi manager, che di tempo a disposizione ne hanno sempre meno, devono ancor di più saper sfruttare questi vantaggi. Il mondo dello sport ed in particolare il calcio, da tutto questo, ovviamente non può rimanerne escluso. Nessuno è tuttologo ed anche in quest’ambito la comunicazione è determinante: servono professionisti. Comunicalcio.wordpress.com, racconterà la storia e la passione di un lavoro bellissimo ma di non facile gestione: il Social Media Manager.

A cosa serve un Social Media Manager nel mondo dello sport? Si può partire dal fatto che per una società sportiva (così come qualsiasi azienda al giorno d’oggi) avere un “sito istituzionale” è sicuramente un buon punto di partenza, ma da solo rischia di risultare inefficace e obsoleto. Sempre più i social sono una risorsa vitale per la diffusione dei contenuti e delle notizie, anche in ambito sportivo, e proprio in virtù di questo binomio  milioni di società sportive, in particolare di calcio, hanno le proprie fan page ufficiali sui vari social. Ma per gestire internamente alle società sportive questa attività occorre avere la disponibilità di un professionista che, in primo luogo, ne abbia la competenza, non solo tecnica ma anche e soprattutto in termini di gestione di una strategia di comunicazione, sulla quale investire in termini di formazione e aggiornamento, considerando il fortissimo livello di sviluppo che i social oggi riescono ad avere.

Se non si hanno all’interno del proprio organico figure con queste caratteristiche si deve far ricorso a risorse esterne, oppure rivolgersi a figure professionali che sappiano formare il personale interno. Nasce così l’idea di creare un sito, Comunicalcio.wordpress.com, concepito da Belinda Malfetti, blogger e nota social media manager, di mettere a disposizione delle società sportive, a partire da quelle dilettantistiche per arrivare alle più grandi, proprio quel bagaglio di informazioni necessario ad affrontare questa realtà sempre più social e dunque alla portata di tutti. Il Social Media Manager diventa così una figura essenziale, per raccontare valori, storie, progetti, fatica, risultati, e raccontarli ogni giorno, condividerli con la comunità.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *