Nuova BMW Serie 5 Touring presentata ai manager

BMW SERIE 5 TOURING

BMW è da sempre uno dei brand automobilistici più amati dai manager. E non è un caso che dopo il Salone dell’Auto di Ginevra, la Casa automobilistica tedesca abbia deciso di presentare la Nuova BMW Serie 5 Touring in uno dei luoghi più esclusivi di Milano: il Tennis Club Milano Alberto Bonacossa, location di pregio e culla del grande tennis d’Italia.

150 partecipanti hanno avuto modo di osservare da vicino la Nuova BMW Serie 5 Touring, esposta sulla terrazza esterna del Club insieme all’innovativa BMW 530e, versione ibrida plug-in della berlina, e sono stati intrattenuti con una suggestiva performance di violino elettronico illuminato e una light dinner all’interno della sala principale.

A celebrare il nuovo anno di collaborazione tra BMW Milano e il Tennis Club Bonacossa Maurizio Ambrosino, Amministratore Delegato di BMW Milano, ed Elena Buffa di Perrero, Presidente del Club. Nel discorso di benvenuto, hanno espresso congiuntamente il loro entusiasmo nei confronti della partnership che li lega da cinque anni e hanno dato appuntamento agli sportivi all’attesissima Stramilano 2017.

In occasione della manifestazione sportiva più importante di Milano, la sede locale di BMW ha infatti deciso di esporre tutti i prodotti della gamma BMW iPerformance e gli scooter elettrici di BMW Motorrad Milano a testimonianza dell’impegno del Gruppo nel campo della mobilità sostenibile.

Analogamente alla Nuova BMW Serie 5 berlina, anche la versione Touring è ricca di tradizione affascina con un esclusivo concetto di visualizzazione e di comando, innovativi sistemi di assistenza e notevoli progressi nel campo dell’interconnessione digitale. È dinamica e capiente ed è perfetta come auto di rappresentanza o per tutta la famiglia.

All’esordio nel giugno del 2017 saranno disponibili quattro motori dell’attuale generazione di propulsori di BMW Group, inoltre la trazione integrale intelligente BMW xDrive, montata inizialmente su due modelli. Ulteriori varianti, sia con la classica trazione posteriore che a trazione integrale, seguiranno nel corso dell’anno.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *