Porsche 718 Cayman: veloci ed eleganti

A distanza di poche settimane dal lancio della piccola di Casa, la 718 Boxster, Porsche ha svelato al mondo anche la 718 Cayman, in occasione del Salone dell’Auto di Pechino. Come la sorellina minore, anche la variante più sportiva sarà disponibile sia in versione normale che in quella più prestazionale, riconoscibile dalla lettera S. 

La quarta generazione della sportiva coupé con motore centrale, completamente rinnovata, si presenta più incisiva, sportiva ed efficiente che mai. Nella 718 Cayman sono stati utilizzati gli stessi nuovi motori boxer a quattro cilindri con sovralimentazione turbo della 718 Boxster. Nella versione coupé e roadster hanno quindi la stessa potenza per la prima volta. La versione base eroga 221 kW (300 CV) da una cilindrata di due litri. Il modello S sviluppa 257 kW (350 CV) da una cilindrata di 2,5 litri, ovvero 18 kW (25 CV) di potenza in più rispetto ai modelli precedenti a fronte di un consumo nel NEDC compreso fra 8,1 e 5,7 litri per 100 km.

Il motore da due litri della 718 Cayman raggiunge una coppia di 380 Nm (più 90 Nm), disponibili fra 1.950 e 4.500 giri/min. Il motore da 2,5 litri della 718 Cayman S dispone anche di un turbocompressore con turbina a geometria variabile (VTG), una tecnologia impiegata finora esclusivamente nella 911 Turbo. Nella 718 Cayman S, il compressore VTG dispone, per la prima volta, anche di una valvola wastegate. Il motore sviluppa fino a 420 Nm (più 50 Nm) in un regime compreso fra 1.900 e 4.500 giri/min, che per il guidatore si traduce in una coppia ulteriormente ottimizzata a tutti i regimi. La 718 Cayman con PDK e pacchetto Sport Chrono opzionale esegue lo 0-100 km/h in 4,7 secondi. La 718 Cayman S effettua lo sprint in 4,2 secondi. La 718 Cayman raggiunge la velocità massima di 275 km/h, la 718 Cayman S di 285 km/h.

Il telaio è completamente rinnovato per garantire prestazioni davvero prodigiose. Lo sterzo, configurato per essere il dieci per cento più diretto, aumenta l’agilità e il piacere di guida. Da punto di vista del design, la 718 Cayman,  appare ulteriormente sviluppato nel suo insieme: le linee tese, le prese d’aria frontali e laterali marcate e la silhouette bassa sottolineano la maggiore dinamica della vettura. Il paraurti anteriore mostra profili decisamente più netti. I fari principali Bi-Xenon fanno la loro figura.

Gli interni della 718 Cayman mostrano le stesse rielaborazioni della 718 Boxster. La parte superiore del cruscotto, incluse bocchette dell’aria, è nuova. Il nuovo volante sportivo nel design della 918 Spyder e le ampie possibilità di connessione sono ora perfettamente integrati, con il Porsche Communication Management (PCM) di serie, nel cruscotto della 718.

La Porsche 718 Cayman e 718 Cayman S possono essere ordinate da subito, anche se il lancio sul mercato è previsto per settembre. I prezzi? La 718 Cayman viene offerta in Italia a partire da 54.139 Euro, la 718 Cayman S da 67.102 Euro (inclusa IVA e dotazione specifica).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *