Pubblicità del Buondì Motta? Che operazione di marketing!

Buondì-Motta-Pubblicità

Più volte abbiamo parlato attraverso le pagine di questo sito web, ma anche per mezzo della nostra rivista digitale, dell’importanza del marketing per un’azienda. E se ancora non lo avete capito, dovreste riflettere sul “caso” della pubblicità del Buondì Motta.

Piace o non piace? Non è questo l’importante! Possiamo essere d’accordo o meno sul fatto che la bambina sia simpatica o no, sul fatto che sia esagerato e fuori luogo far colpire i genitori da un asteroide, ma quel che è certo è che da quando è stata lanciata sul piccolo schermo della tv nazionale, ha suscitato reazioni a raffica.

Parlatene bene, parlatene male, basta che ne parlate. Sembra un po’ questo il concetto che risalta da tutta questa situazione. Chi condanna, chi ride, chi sdrammatizza, chi inveisce… Possiamo discutere di mille e più cose, ma appare evidente che sia i pubblicitari, che quelli del marketing della Motta, stanno brindando perché il loro brand è, praticamente, sulla bocca di tutti in tutte le latitudini. E persino sulle pagine di un sito di Uomo&Manager!

Fior fior di psicologi, dottori, scienziati, si sono scomodati dicendo la loro sull’argomento e la diffusione di tali pensieri, associati alle reazioni della gente comune sui social network, hanno portato la Motta ed il suo Buondì ad essere assoluti protagonisti di questa prima parte del mese di settembre.

È questo il segreto del marketing perfetto per la propria azienda? Non possiamo pensare che quelli della Motta non si siano fatti scrupoli prima di girare e poi approvare un simile spot pubblicitario. Quindi, nel momento in cui questo ha avuto il via libera da tutte le componenti deputate a farlo, probabilmente il rischio è stato calcolato. Onestamente, a prescindere dalla questione morale, su cui volentieri rinunciamo volutamente a dire la nostra, non possiamo che fare i complimenti ad un’operazione di marketing e pubblicitaria che voleva essere un crack e che ha portato certamente un brand fra tanti ad essere protagonista sul red carpet dell’opinione pubblica.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *