,

Ranieri, il manager dei miracoli

È l’uomo del giorno, del mese e forse dell’anno. Claudio Ranieri è colui che ha realizzato l’impossibile, vincendo la Premier League con il suo Leicester, che appena due anni fa era in seconda divisione e che la scorsa stagione si era salvato con non poche difficoltà. In Inghilterra, gli allenatori vengono definiti manager e chi meglio di King Claudio, così come lo hanno ribattezzato alcuni organi di stampa anglosassoni, incarna al meglio questo ruolo?

Claudio Ranieri ha realizzato un’impresa autentica, puntando sulle qualità che ha avuto a disposizione. Non ha avuto una rosa competitiva come quella del Manchester United o del City o del Chelsea, ma ha avuto un gruppo di scapestrati che sfruttando al massimo le proprie doti di grinta, coraggio, dignità e umiltà ha saputo far vivere ai propri fan un sogno. Ovviamente, come dicevamo, il grande direttore d’orchestra di questa splendida realtà è stato Claudio Ranieri, che ha dimostrato di essere un manager capace di rovesciare le aspettative, di saper cogliere l’attimo e di credere in quello che si faceva, senza dimenticare la grande preparazione tecnico-tattica che ha saputo insegnare ai suoi ragazzi.

Un leader, uno di quelli di cui nei nostri articoli parliamo spesso. Un leader amato e rispettato dai suoi e dai suoi collaboratori più stretti. Un esempio. È l’uomo del momento ed è stato presente in tutte le prime pagine dei giornali del globo. Ed è naturale che alla sua figura ora si affianchino grandi nomi di ogni settore, che si sono messi in fila per accaparrarsi il suo faccione. Il primo è stato Tag Heuer di cui Ranieri è ora nuovo ambasciatore ufficiale.

Claudio Ranieri era presente all’evento di annuncio della partnership tra TAG Heuer e Premier League martedì 26 aprile, annuncio in ‘connessione’ tra Londra e Hong Kong. Le venti squadre della Premier League con tutte le loro partite, il campionato di calcio più seguito al mondo sarà scandito dall’ora TAG Heuer,  sia sui campi inglesi che nelle trasmissioni dei match in 185 Paesi del Mondo. Claudio Ranieri, guida del Leicester City, squadra campione della Premier League 2016, insieme alla sua squadra, incarna alla perfezione lo spirito #DontCrackUnderPressure di TAG Heuer.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *