Rientro dalle ferie? Ecco i consigli antistress!

STRESS DA RIENTRO

C’è chi lo riconosce come una vera e propria patologia, ma tant’è, lo stress da rientro dalle vacanze, colpisce più o meno tutti coloro che sono riusciti (ma come avete fatto?), a staccare la spina anche solo per qualche giorno. Ecco i consigli antistress per ricominciare alla grande.

Riprendere è quanto mai problematico e anche solamente il dover accendere il proprio computer e scaricare la posta elettronica, provoca in alcuni una sorta di crisi di rigetto. Senso di nausea, di claustrofobia per alcuni, di tristezza per altri, ansia, calo del livello di attenzione, sono solo alcuni dei “sintomi” che si provano tornando alla vita di tutti i giorni dopo aver vissuto qualche giorno di ferie. Come fare per evitare tutto questo? Beh, il nostro consiglio è quello di provare a non pensare troppo a cosa dovete fare, ma farlo gradatamente, seguendo, magari, una scaletta mentale in base alle priorità. Solitamente la prima settimana dopo le vacanze si impegna a riordinare le idee: quindi non sentitevi eccessivamente sotto pressione! Se una data cosa non siete riusciti a portarla a termine oggi, ci penserete domani. Lo stress può fare brutti scherzi e cercare di non accumularne immediatamente può risultare indispensabile per il proseguo della stagione lavorativa.

Un’altra indicazione che vi diamo è: occhio all’alimentazione! Il caffè con i colleghi va più che bene, ma non esagerate con brioches e panini. Cercate di bere molto e di mangiare cibi leggeri. Insalate e frutta ovviamente sono alimenti ideali, ma non dimenticate che il vostro corpo ha anche bisogno di carboidrati e zuccheri, da assumere in dosi corrette (i nutrizionisti vi aiuteranno di certo a stabilirle).

E non dimenticate il fitness! Iscrivetevi in palestra, frequentate una piscina, andate a correre. Qualsiasi cosa va bene, purché dedichiate al vostro corpo la giusta attenzione. Nei primi giorni di lavoro, cercate di condurre una vita sana: andate a dormire presto la sera ed… evitate stravizi.

Ci vorrà del tempo per riabituarvi alla “solita” vita, ma con un po’ di pazienza, tutto tornerà come prima e la routine quotidiana non vi sembrerà più tanto faticosa…

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *