Street food, una nuova opportunità di business

Street food. In molti sono giurano che sia una delle professioni in grado di generare guadagno notevoli. Investimenti ridotti, ma tanto impegno e altrettanta passione. Le realtà sul territorio nazionale sono in forte crescita: che sia uno dei business del domani? Di certo ci sono i risultati promettenti che si stanno ottenendo.

Le nuove opportunità lavorative grazie a nuovi marchi di start up e franchising creati da giovani imprenditori. Le caratteristiche? Modelli di business innovativi e “light”, con un’alta attenzione alla qualità, fantasia e soprattutto la passione per il buon cibo…

In molti pensano che basti un piccolo furgoncino customizzato e ben allestito per intraprendere un’attività di street food, ma la realtà è ben diversa. Come più volte abbiamo detto tutto parte dalla passione, ma ci vuole anche una competenza straordinaria quando si parla di offrire prodotti alimentari ai propri clienti.

E ci vuole anche una pianificazione molto importante nei passi da intraprendere: dalla creazione del logo alla realizzazione di eventi, dalla comunicazione alla specializzazione. Bisogna essere dei veri manager per metter su una simile attività!

Così come hanno fatto quelli di Bufala Punto Eat, il primo Street Food in franchising. L’idea, geniale, è quella della vendita di prodotti freschissimi del Cilento, sfiziosi stuzzichini con bocconcini di mozzarella, yogurt, bresaola, salumi e formaggi stagionati, tutti rigorosamente di bufala, portati in Ape Car proprio là dove i clienti sono soliti risiedere: fuori dagli uffici o dalle scuole all’ora di pranzo, fuori dalle discoteche o all’uscita dei concerti.

O come i ragazzi de “I Baccalà”. A Milano tre amici si sono muniti di un furgone attrezzato per friggere il baccalà sul momento, un mono prodotto, fresco e ben cucinato con un sito per sapere sempre dove si trova il furgone… et voilà!

Insomma, passione più managerialità innalzano le possibilità di successo per qualunque azienda. Ma in un mondo in cui c’è rimasto ben poco da inventarsi, le nuove professioni possono rappresentare una grande occasione per giovani alla ricerca di un impiego. E lo street food lo è.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *