Articoli

Amazon porta il suo quartier generale a Milano

17.500 metri quadri per sostenere la crescita e accelerare il ritmo di assunzioni in Italia: Amazon porta i suoi uffici a Milano, esattamente in Viale Monte Grappa 3, nel cuore del “business district” di Porta Nuova, e saranno pienamente operativi nel corso di quest’anno.

Continua a leggere

Black Friday: che occasione per noi uomini!

Black Friday. Una giornata di acquisti a prezzi scontatissimi, mutuata dagli Stati Uniti in Italia, per permettere anche in un periodo non certo di saldi di acquistare prodotti utili e, perché no, regali di Natale a prezzi decisamente convenienti. Venerdì 25 novembre tutto questo sarà possibile.

Continua a leggere

,

Diego Piacentini Commissario Straordinario per l’attuazione dell’Agenda Digitale

Dare una mano al Governo a migliorare il Paese. Come? Ovviamente nel suo ambito, ovvero quello del digitale. Diego Piacentini, già manager di Amazon, inizia la sua opera come Commissario Straordinario per l’attuazione dell’Agenda Digitale.

Continua a leggere

Amazon propone il cloud illimitato ad un prezzo shock!

Chi di noi non ha ormai bisogno di un cloud? 50, 100 Giga… Ce ne sono tanti. Ebbene, Amazon ha annunciato la creazione di un cloud illimitato ad un costo annuo davvero irrisorio per qualsiasi azienda, anche la più piccola, o professionista.

Continua a leggere

Uomo&Manager di Marzo è uscito! Ed è gratis!

Il numero di Uomo&Manager di Marzo è uscito e ora è possibile scaricarlo gratuitamente! La rivista edita da DC NETWORK di Valerio Di Castro Editore, è ormai da tempo un punto di riferimento prezioso nel settore del business e nella comunità dei professionisti di sesso maschile e questo le consente di intraprendere una nuova via, quella della distribuzione gratuita. Questo senza scalfire e compromettere la qualità del giornale stesso!

Continua a leggere

Sito web aziendale:
perché è fondamentale?

Esisteva un tempo in cui per fare un sito web aziendale bastava prendere uno spazio gratuito da un provider, inserire tutte le parole chiave possibili anche senza criterio ed aspettare che le persone arrivassero a visitarlo. Si potevano poi monitorare gli accessi grazie a qualche contatore gratuito di quelli che dicevano “La tua pagina è stata vista da 37 persone” e stare lì ore ad aspettare che il numero salisse.

Continua a leggere