Articoli

Pensate a ciò che desiderate: questo è il vostro tempo!

È un momento negativo. Questa è una frase che sento pronunciare da tanto, troppo tempo, al punto che questo “momento” sembra interminabile, infinito. Non mi piace questa cosa, per niente. Il rischio serio che riscontro nel nostro Paese e nel nostro tessuto sociale, è quello di assestarci su uno standard di vita che nessuno al mondo apprezzerebbe o esalterebbe. Ci siamo abituati a questa nuova condizione di insoddisfazione. E per quanto, fortunatamente qualcosa, sembra, si stia smuovendo, la fine di un tunnel nel quale ci siamo (ci hanno) infilato, mi sembra ancora troppo lontana. Qualcuno, timidamente, sembra provare a scuotere il mercato, creando business, alimentando nuove speranze, ma alla resa dei conti nessuno può essere contento.

Continua a leggere

Imprenditori in difficoltà? 5 modi per ripartire alla grande!

Avete avviato la vostra attività. Siete felici perché finalmente sentite di aver realizzato il vostro desiderio. Tutto sembra girare alla perfezione. Arrivano anche i complimenti. Ma poi qualcosa blocca l’ingranaggio. Scadenze, impegni presi, il conto in banca che inizia a prendere la direzione sbagliata. Chiunque potrebbe perdere entusiasmo. Eppure, questo è l’errore più grande che si possa commettere in certe situazioni. A prescindere da quale sia il vostro ramo, mai demoralizzarsi! E allora cosa fare? Ecco 5 modi per ripartire alla grande!

Continua a leggere

Imprenditori, via il freno a mano!

È un momento storico decisamente particolare questo, una sorta di spartitraffico temporale tra due ere e come tale viene vissuto con uno stato d’animo incerto. Ci sono sicuramente segnali positivi, schiarite importanti all’orizzonte che sembrano regalare un cauto ottimismo, che in molti cercano di gestire. Un po’ come quando si acquista un’automobile nuova e si presta attenzione a non sforzare troppo il motore prima della fine cosiddetto rodaggio. Il mondo dell’economia sta tentando faticosamente di rimettersi in piedi, anche perché forse si è capito che l’immobilità non potrà mai portare nulla di buono.

Continua a leggere

A 40 anni non si è vecchi… per il lavoro!

Una volta si diceva: la vita inizia a 40 anni. Oggi, sicuramente non è più così, almeno dal punto di vista professionale. Il momento attuale è davvero delicato: al di là di quello che ci propinano, la crisi è ancora in atto e sono molte le aziende che ogni giorno sono costrette a chiudere o ad operare tagli di personale. E purtroppo molto spesso questi tagli riguardano professionisti ed impiegati non più giovanissimi.

Continua a leggere

Angelo Deiana: “Il PIL del Sud fa spavento”

sud-crisi.23

Abbiamo di fronte un anno che potrebbe essere migliore dei precedenti anche se le determinanti sono prevalentemente esogene. Le abbiamo già viste: BCE, quindi tassi e cambio, più il regalo degli sceicchi, il petrolio. Ma quello che conterà sarà restare aggrappati alla ripresa spingendo per far uscire dalla crisi alcuni settori e territori del Paese che sono sull’orlo dell’abisso come il Mezzogiorno che rappresenta il 25% del PIL ed il 40% della popolazione del Paese.

Continua a leggere