Uomini cacciatori? 8 su 10 preferiscono le donne sposate

La notizia è curiosa e la trattiamo come tale. Secondo il sito web Incontri-ExtraConiugali.com, 8 uomini su 10 si dichiarano maggiormente attratti dalle donne sposate.

“Gli uomini sentono una forte attrazione per le donne sposate che si comportano ‘liberamente’. Sono attratti dalla ‘fantasia’ di trovare un’amante con cui vivere un’avventura senza troppi compromessi. Una fantasia che su Incontri-ExtraConiugali.com diventa realtà” sostiene Alex Fantini, fondatore del sito.

Infatti, secondo i risultati di un sondaggio realizzato dal sito web dedicato a chi cerca un’avventura al di fuori della coppia, su un campione di 1.000 uomini iscritti al sito, l’85% dice di sentirsi più attratto da una donna che non è fedele al suo partner.

Una notizia che moralmente può renderci fieri, ma che certamente ha la sua rilevanza poiché, in fin dei conti, molti di noi sono sposati e se da un lato, il nostro “essere uomini e cacciatori”, ci porta ad avere sempre gli occhi aperti, dovremmo però anche guardare il rovescio della medaglia, pensando che le nostre mogli/compagne, possono essere a loro volta oggetto di desiderio per qualcun altro.

E a peggiorar la situazione, arriva anche un omologo sondaggio svolto dallo stesso sito web, il quale afferma che il 76% delle donne pensa di essere diventato più attraente dal momento in cui ha cominciato ad avere relazioni extraconiugali. Ma come facciamo a comprendere se le nostre donne hanno una relazione extraconiugale? Secondo il sondaggio svolto da Incontri-ExtraConiugali.com, il 57% del campione femminile sostiene di avere iniziato a prestare maggiore attenzione alla dieta, il 55% di avere cominciato a praticare un’attività sportiva per mantenersi in forma ed il 46%di avere cambiato pettinatura o colore dei capelli. Il 62% ha dichiarato di avere iniziato a comprare biancheria intima più sexy proprio dal momento in cui ha cominciato ad avere delle storie parallele.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *