,

Facebook e le nuove feature dedicate al business

F8 2017-Facebook

Ogni anno Facebook organizza un incontro in cui imprese e sviluppatori di tutto il globo si uniscono per esplorare il futuro della tecnologia. All’F8 2017 tenutosi ad aprile in California hanno partecipato migliaia di persone e milioni di utenti si sono connessi per ascoltare in anteprima tutti gli sviluppi del social network più conosciuto al mondo.

Le novità di cui Mark Zuckerberg ha parlato fanno intravedere un futuro di Facebook fortemente legato alla realtà virtuale e all’intelligenza artificiale, un mondo che attira sempre più l’attenzione di aziende e multinazionali per i suoi sviluppi in termini di business. Come al solito Facebook ci vede lungo e investe in un mercato che cresce a dismisura. Se nel 2015 il settore della realtà aumentata valeva 760 milioni di dollari, si stima che raggiungerà i 59,5 miliardi entro il 2022, con un tasso medio di crescita annuale del 65,7% (Fonte Allied Market Research – Augmented and Virtual Reality Market: Global Opportunity and Forecasts, 2014-2022). Un giro di affari che coinvolgerà anche settori collaterali tanto che le aziende andranno espandendo la loro presenza attraverso acquisizioni o alleanze strategiche con startup e operatori locali, puntando sempre più su un aumento delle social experience e sull’introduzione di soluzioni ad hoc per specifiche industry, in modo da presidiare nuovi settori.

Tutte le novità presentate all’F8 2017

Per le aziende che puntano sull’innovazione ma non possono permettersi investimenti consistenti, è possibile avere un assaggio dell’uso della realtà aumentata sulle proprie pagine di Facebook.

Zuckerberg ha spiegato come la fotocamera rappresenti la prima piattaforma di realtà aumentata e ha annunciato la Camera Effects Platform che consentirà di accedere ai contenuti virtuali senza l’uso di occhiali occhiali e lenti smart, mediante il semplice utilizzo della fotocamera del proprio smartphone. Due i prodotti di punta: Frames Studio un editor creativo online che permette di progettare cornici ed AR Studio, ora disponibile per le applicazioni beta, per creare maschere, effetti script, cornici animate e altre tecnologie in realtà aumentata che reagiscono al movimento, all’ambiente o alle interazioni durante le trasmissioni in diretta. Con l’intelligenza artificiale migliorano anche le funzionalità offerte da Facebook Analytics per le app. Le nuove features sono state progettate per aiutare i brand a comprendere e ottimizzare il customer journey, acquisendo informazioni sempre più precise e preziose sui propri clienti. Il nuovo strumento Automated Insights utilizza il machine learning e l’intelligenza artificiale per conoscere al meglio gli utenti che seguono pagine aziendali

Messanger per ottimizzare le conversazioni tra utenti e brand

Presentata durante l’evento, la nuova versione di Messenger, la piattaforma di messaggistica divenuta un canale essenziale per le aziende, gli sviluppatori e i consumatori. L’ecosistema ha raggiunto più di 1,2 miliardi di persone, 100.000 sviluppatori e 100.000 bot attivi al mese e sono oltre 2 miliardi i messaggi inviati tra persone e imprese su Messenger ogni mese. Tra le novità principali: una nuova scheda Discover aiuterà le persone a trovare in modo intuitivo i bot che stanno cercando, direttamente dalla schermata principale di Messenger e un bot store all’interno del quale saranno evidenziati i bot di tendenza, quelli più utilizzati, oltre a cercarne di nuovi. Inoltre Messenger ha ora un’assistente, M, disponibile da qualche settimana negli Stati Uniti che, grazie all’intelligenza artificiale, offrirà dei suggerimenti utili all’interno delle chat, sulla base degli argomenti trattati durante la conversazione e aiuterà anche ad ordinare cibo, pagamento compreso. Utilissime per le aziende, anche le funzioni Smart Replies, che aiuta le Pagine a rispondere alle domande più frequenti che ricevono le piccole imprese, come l’orario di lavoro, le indicazioni per il negozio o le informazioni di contatto e Hand-over Protocol, un nuovo modo per le aziende di lavorare con più sviluppatori per le diverse esperienze su Messenger.

Tra le novità anche Facebook Spaces 

la nuova applicazione di realtà virtuale, lanciata in versione beta, che consentirà agli utenti di trascorrere del tempo e divertirsi con gli amici o colleghi in modo interattivo, in un ambiente virtuale. Un mondo parallelo in cui esplorare posti nuovi grazie alle foto e ai video a 360 gradi e dare libero sfogo alla propria creatività con un pennarello virtuale, che sarà un valido supporto per dar vita a qualsiasi schema o disegno.

 

Tratto da Uomo&Manager di Maggio 2017

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *