Quanto tempo libero trascorriamo con le nostre famiglie?

Lavoro, lavoro e ancora lavoro. Questa è la vita di ognuno di noi. Ma è davvero giusto? Secondo una ricerca di David Lloyd Clubs, in media gli italiani trascorrono meno di una giornata a settimana insieme ai propri cari, mentre il 48% vorrebbe più tempo!

In media, le ore dedicate alla famiglia dagli italiani ogni settimana non superano le 22,5 ore. Quasi la metà degli intervistati (48%), infatti, sostiene di non avere abbastanza tempo libero per poter fare tutto ciò che desidererebbe, mentre per il 41%, l’ostacolo sembrano essere le questioni economiche e per il 25% la stanchezza. Questo è quanto emerge da una ricerca condotta da David Lloyd Clubs, il gruppo leader europeo in ambito fitness che ha appena aperto il primo club in Italia, e commissionata all’istituto One Poll per indagare come gli italiani trascorrono il tempo libero in famiglia, su un campione di 1.000 rispondenti con figli di età compresa tra i 4 e i 16 anni.

Potendo scegliere, quasi la metà vorrebbe visitare luoghi nuovi, il 40% si cimenterebbe volentieri in attività ricreative, mentre il 22% sceglierebbe un club sportivo in grado di offrire intrattenimenti per grandi e piccoli.

Ma nella realtà, come trascorrono gli italiani il proprio tempo in famiglia? Il 29% resta a casa, organizzando attività sempre nuove che coinvolgano tutti i membri, il 28% si piazza davanti alla TV, il 14% segue le iniziative organizzate mentre il 10% si rifugia nei centri commerciali.

Secondo il 65% dei genitori, i propri figli sono contenti del tempo trascorso con mamma e papà anche perché si decide tutti insieme il da farsi, mentre il 16% vorrebbe avere più tempo.

Ma a cosa sono disposti a rinunciare per avere più tempo libero da dedicare ai propri figli? Il 46% farebbe a meno delle faccende di casa, il 42% di straordinari o incarichi lavorativi importanti lontani da casa, il 36% del divertimento con gli amici e solo un 19% rinuncerebbe allo sport.

Lo sport sembra oggi ricoprire un aspetto molto importante all’interno delle famiglie, con un 38% che lo ritiene fondamentale per tutti i membri, il 51% dichiara che vorrebbe farne di più di quello che già fa, e solo per il 10% il movimento è assolutamente irrilevante. Il 51% indirizza i propri figli nella scelta dello sport da praticare tenendo conto delle loro preferenze, mentre per il 39% sono i più piccoli a fare autonomamente le proprie scelte.

“È stato molto interessante indagare su come gli italiani trascorrano il proprio tempo in famiglia”, ha dichiarato Marco Tonarelli, General Manager di David Lloyd Malaspina. “Non possiamo nascondere la nostra soddisfazione nel vedere come lo sport sia diventato parte integrante delle agende famigliari e della vita di tutti, grandi e piccini, tanto che il 28% dei genitori si allena abitualmente insieme ai propri figli. Il nostro club ha come obiettivo proprio quello di favorire questi momenti di condivisione, in uno spazio in grado di offrire il giusto intrattenimento per ogni età”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *